Seleziona una pagina
Condividimi

La notizia era sulle principale testate nazionali, tra cui Corriere e Repubblica, dove è possibile approfondire l’argomento e conoscere meglio questa terribile, quanto poco sconosciuta, sindrome infantile. L’iniziativa è stata organizzata e promossa da Terre des Hommes, coinvolgendo vari ospedali, sotto il patrocinio dell’autorità garante per l’infanzia e di Pubblicità Progresso. Come 5hort avevamo il delicato compito di ideare e realizzare uno spot che non solo portasse l’attenzione sul problema, ma informasse anche sulle cause e sulle conseguenze della Shaken Baby Syndrome (Sindrome del bambino scosso).

Ascoltare dalla voce di medici e addetti ai lavori quanto sia facile compromettere la vita di un bambino, attraverso un gesto apparentemente non pericoloso come uno scuotimento, ci ha colpito nel profondo. Abbiamo capito che l’opportunità e la responsabilità che avevamo era quella di decodificare quell’emozione e provare a restituirla intatta attraverso lo spot. Abbiamo deciso di partire da una situazione quotidiana, in cui ognuno può immedesimarsi. Il finale a sorpresa spiazza lo spettatore, lasciando un’emozione positiva e un invito ad agire. L’efficacia dell’idea emerge grazie all’interpretazione di un testimonial come Alessandro Preziosi e al lavoro della casa di produzione Visionaria Film, che da sempre riesce a fornire un grande valore aggiunto ai nostri video.

 

Condividimi